L’importanza del drenaggio manuale e meccanico

Ogni giorno nel nostro corpo entrano tossine attraverso i pori della pelle, l’aria che respiriamo e l’alimentazione, che mettono a rischio la nostra salute. Per natura, siamo in grado di eliminare le tossine in eccesso, ma a causa dello stress e dell’inquinamento a cui siamo sottoposti costantemente può essere necessario un aiuto dall’esterno.

Per questo motivo sono molto importanti il drenaggio manuale e meccanico, tecniche che mettono in movimento la linfa del sistema linfatico e contribuiscono all’eliminazione delle tossine in eccesso.

Il drenaggio manuale si effettua con una serie di movimenti lenti, delicati e ripetitivi che favoriscono il flusso della linfa in tutti i tessuti del corpo; il risultato è un effetto purificante e decongestionante, che non deve provocare arrossamenti o dolore.

Si alternano movimenti lenti di spinta a periodi di rilassamento, che servono per permettere alla linfa di spostarsi dal punto in cui si è accumulata e riprendere il suo corso. Questo tecnica non si serve di oli o creme perchè in questo modo si coinvolgono meglio i liquidi e le scorie da eliminare.

L’importanza-del-drenaggio-manuale-e-meccanico

Il drenaggio meccanico, invece, si serve di appositi macchinari e spesso viene abbinato a quello manuale per ottenere risultati migliori. A seconda del macchinario utilizzato, il drenaggio meccanico si serve di un sistema pneumatico, la cui frequenza di pressione di spinta aumenta gradualmente sulla parte interessata, spingendo dal basso verso l’alto. Altra tecnica è quella dell’elettrostimolazione, che sfrutta leggeri impulsi che agiscono sulla zona interessata, favorendo il movimento della linfa. Infine, ultrasuoni ad alta frequenza possono aiutare a eliminare liquidi e tossine in eccesso.

Il drenaggio manuale e meccanico portano con sè una serie di benefici per il nostro organismo:

rafforzano il sistema immunitario, grazie alla stimolazione della linfa
la pesantezza e il gonfiore dovuti al ristagno dei liquidi diminuiscono
– agiscono contro la ritenzione idrica e aiutano a combattere la cellulite
– hanno un’azione rilassante e aiutano nella lotta allo stress
riducono il gonfiore e gli ematomi post-chirurgici
– contribuiscono a smaltire i residui di farmaci assunti per un lungo periodo

Per un’azione efficace contro gli inestetismi della cellulite, come la pelle a buccia d’arancia, si consigliano 2-3 sedute a settimana nella fase iniziale del trattamento, per poi passare gradualmente a 2-3 sedute al mese per la fase di mantenimento dei risultati.

Se desiderate avere maggiorni informazioni su L’importanza del drenaggio manuale e meccanico e scegliere i trattamenti più giusti per voi, contattateci e richiedete la Fidelity Card.

Prenota la fidelity card e ritirala in negozio, è gratis!

Nome e Cognome*

La tua email*